Politica

C’è l’accordo per il governo Lega-M5s: Conte premier, Tria all’Economia

L’annuncio arriva con una nota congiunta di Salvini e Di Maio. Cottarellli sale al Colle per rimettere il mandato: «È la soluzione migliore». Sciolto il nodo su Savona che va al ministero Affari Ue

Dopo una giornata intensa di incontri, colloqui e trattative l’intesa tra Lega e Movimento Cinque Stelle per la nascita di un governo politico è stata raggiunta. E l’annuncio arriva con una nota congiunta dei due leader, Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Il nuovo esecutivo Lega-M5s, come quello ideato e mai nato qualche giorno fa, sarà guidato da Giuseppe Conte. Sfuma così l’ipotesi del governo tecnico di Cottarelli che sale a Colle per rimettere l’incarico: «È stato un onore, per me, lavorare al servizio del Paese. Non è più necessario un esecutivo tecnico. La formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese perché evita l’incertezza che deriverebbe da nuove elezioni».

COTTARELLI RINUNCIA AL MANDATO. «Come sapete – ha detto Cottarelli- negli ultimi giorni è stata riaperta e si è concretizzata la prospettiva di un governo politico. Non risulta quindi più necessario formare un governo tecnico e ho rimesso al presidente della Repubblica il mandato che mi aveva conferito. È stato per me un grande onore lavorare al servizio del Paese anche se soltanto per qualche giorno. Ringrazio le persone che si erano rese disponibili a far parte del governo tecnico. Vorrei aggiungere che la formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese perché evita l’incertezza che deriverebbe da nuove elezioni. Esprimo i miei auguri di buon lavoro al governo che spero possa essere formato al più presto».

I POSSIBILI MINISTRI. L’economista Giovanni Tria è il nome concordato dalla maggioranza M5S-Lega per il Ministero dell’Economia. Paolo Savona resterebbe nell’esecutivo nel ruolo di ministro degli Affari Ue, mentre Enzo Moavero Milanesi, già ministro degli Affari Ue nei Governi Monti e Letta, sarebbe il ministro degli Esteri. Alla Difesa Elisabetta Trenta, in quota M5S.

Tags

Related Articles

Close