Italia

Tracce maturità 2018, dall’analisi del testo di Bassani al tema sulla Costituzione

Per il tema storico la cooperazione internazionale con riferimenti a De Gasperi e Moro. La solitudine,la creatività e la dote umana dell'immaginazione, le masse e la propaganda, il dibattito bioetico sulla clonazione sono le tracce del saggio breve

Il tempo dell’attesa è finito per gli oltre 509 mila maturandi. Il Miur ha pubblicato sul sito il codice criptato per l’apertura del plico telematico. L’autore scelto per l’analisi del testo, per la prima prova di italiano della maturità 2018, è Giorgio Bassani. Si tratta di un brano del suo più famoso libro, “Il giardino dei Finzi Contini” (pubblicato da Einaudi nel 1962), incentrato sulle leggi razziali promulgate dal regime fascista nel 1938 e ispirato alla storia vera di Silvio Magrini, presidente della comunità ebraica di Ferrara dal 1930, e della sua famiglia. Anche la nostra Costituzione nelle tracce della maturità (tema di attualità) con il principio di uguaglianza formale e sostanziale. Per il tema storico la traccia chiede di parlare della Cooperazione Internazionale facendo riferimento a De Gasperi e Moro.

LE TRACCE DEL SAGGIO BREVE. “I diversi volti della solitudine nell’arte è nella letteratura” è l’argomento scelto per il saggio breve di ambito artistico-letterario con l’omonima poesia di Alda Merini”, “Ed è subito sera” di Salvatore Quasimodo, un estratto di “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello e “La vita solitaria” di Francesco Petrarca, che accompagnano le opere di Giovanni Fattori, Munch e Hoppe. La creatività e la dote umana dell’immaginazione per il saggio breve socio- economico, le masse e la propaganda per il saggio breve storico-politico e il dibattito bioetico sulla clonazione per il saggio breve tecnico-scientifico sono le altre tracce della maturità 2018.

LE PROVE SCRITTE. Sono oltre mezzo milione gli studenti e le studentesse impegnati nella prima prova scritta, quella di italiano. E per esaminarli, sono all’opera in tutta Italia 12.865 commissioni, impegnate su un totale di 25.606 classi. C’è il divieto di usare cellulari, smartphone, pc e ogni altra apparecchiatura che possa andare in rete o riprodurre file. Secondo le prime rilevazioni del ministero dell’Istruzione, il tasso di ammissione all’esame è stato del 96,1%. La seconda prova (matematica allo scientifico e versione di greco al classico) è in calendario domani, sempre dalle ore 8.30. La terza prova, predisposta da ciascuna commissione, si terrà lunedì 25 giugno a partire dalle ore 8.30. La quarta prova, che si effettua nei Licei e negli Istituti tecnici presso i quali sono presenti i progetti di doppio diploma italo-francese Esabac ed Esabac Techno e nei Licei con sezioni ad opzione internazionale spagnola, tedesca e cinese, è programmata per giovedì 28 giugno alle 8.30.

Tags
Close