PickNews

Assenteismo, arriva l’app contro i furbetti del cartellino

Un sistema di riconoscimento biometrico basato sull’impronta digitale è la soluzione pensata dal governo per impedire che un dipendente figuri al lavoro quando non lo è

È in arrivo un app per contrastare l’assenteismo come previsto nel ddl Concretezza del ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno. Si chiama “Cloudify NoiPa” e presto si potrà scaricare da AppStore e GooglePlay. Con un sistema di riconoscimento biometrico basato sull’impronta digitale si impedirà materialmente che un dipendente figuri al lavoro quando non lo è. Come ha raccontato il ministro Bongiorno, a ilfattoquotidiano.it, questo sistema «sarà una vera svolta» per contrastare l’assenteismo che «ha raggiunto livelli non più sopportabili, come dimostrano le recenti ordinanze di custodia cautelare nei confronti di soggetti che truffano la Pa».

In una prima fase sarà messo a punto dal Mef e da Noi Pa e sarà sperimentato subito dopo l’approvazione del ddl Concretezza in alcune amministrazioni pilota. Ogni dipendente dovrà scaricare sul proprio smartphone – dotato di lettore impronte digitali – la app dedicata e registrarsi. Ogni Amministrazione sarà dotata, invece, di Dispositivi di Rilevamento Presenze (Drp) e di un server per la gestione degli stessi. Quindi ogni mattina prima di entrare nella propria sede di lavoro il dipendente accede alla app e pone sul lettore dello smartphone la propria impronta digitale, avvicina lo smartphone al Drp trasmettendo così le informazioni di identificazione personali. Il Drp registra le informazioni e le trasmette al server dell’Amministrazione.

LEGGI ANCHE: Prescrizione, l’emendamento al ddl anticorruzione che divide il governo

Tags
Close