PickNews

Siria, iniziato il ritiro delle forze armate Usa

Dopo la retromarcia del presidente Trump, il portavoce dell’esercito statunitense ha annunciato il rientro in patria dei militari. Ma per motivi di sicurezza non ha fornito dettagli sull’operazione

È iniziato il ritiro delle forze armate americane dalla Siria. Lo ha annunciato in una nota diffusa ai media il portavoce dell’esercito, il colonnello Sean Ryan. «Cjtf-Oir ha iniziato il processo intenzionale di ritiro dalla Siria -ha dichiarato Ryan- Per motivi di sicurezza, non parleremo di specifiche scadenze temporali, luoghi o movimenti di truppe».

LEGGI ANCHE: Siria, retromarcia di Trump: «Il ritiro avverrà in modo prudente»

L’annuncio è arrivato inaspettato, visto che Trump nei giorni scorsi aveva annunciato in un tweet un «prudente» ritiro delle truppe dalla Siria. La puntualizzazione era coincisa con la missione in Medioriente del suo consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton. Proprio Bolton aveva spiegato che i soldati americani erano pronti a rimanere in territorio siriano «fino a che lo Stato Islamico non sarà sconfitto definitivamente e fino a che la Turchia garantirà che non lancerà l’offensiva contro i curdi siriani, alleati fondamentali degli Stati Uniti nella guerra al Califfato». Su una linea simile sembrava essere anche il segretario di Stato americano Mike Pompeo, che in un importante discorso fatto al Cairo, in Egitto, ha parlato della necessità di espellere «fino all’ultimo iraniano» presente in Siria, suggerendo quindi una maggiore – e non minore – presenza militare americana nel paese.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close