Mondo

Usa-Cina, la guerra dei dazi verso la conclusione

Trump ha chiesto alla Cina la revoca di tutti i dazi sui prodotti agricoli americani. Dopo un anno di aumenti e ritorsioni tra i due Paesi c’è ottimismo riguardo un possibile accordo sul fronte commerciale

Donald Trump ha chiesto alla Cina di rimuovere «immediatamente» tutti i dazi sui prodotti agricoli americani. Lo ha reso noto lo stesso presidente americano con un tweet in cui sottolinea come la mossa sia necessaria nell’ambito dei progressi positivi nei colloqui tra Washington e Pechino in vista di un accordo commerciale.

«Ho chiesto alla Cina di rimuovere immediatamente tutti i dazi sui nostri prodotti agricoli – ha scritto Trump – sulla base del fatto che stiamo procedendo bene con i negoziati commerciali e io non ho aumentato la seconda tranche di dazi al 25% il primo marzo». La revoca delle imposte sui prodotti agricoli (Trump precisa che devono essere inclusi anche «la carne di manzo, di maiale, etc.») è «molto importante per i nostri grandiosi agricoltori e per me!», aggiunge il capo della Casa Bianca.

Dopo un anno di dazi e ritorsioni tra Usa e Cina, c’è ottimismo riguardo un possibile accordo sul fronte commerciale. Una settimana fa, Trump si era detto soddisfatto dei negoziati in corso con la Cina e ha annunciato un rinvio del previsto aumento delle tariffe su oltre 200 miliardi di esportazioni cinesi che doveva entrare in vigore dal primo marzo. La Casa Bianca ha confermato che è «probabile» un incontro tra Trump e Xi Jinping a fine mese, in Florida, per chiudere ufficialmente l’accordo commerciale.

LEGGI ANCHE: Dazi e cybersecurity: la guerra commerciale tra Usa e Cina

Tags

Related Articles

Back to top button
Close