MondoPickNews

Notre Dame, la struttura è salva. Macron: «La ricostruiremo»

Per ore i cittadini e i turisti hanno guardato bruciare la cattedrale eretta oltre 800 anni fa. Crollati la guglia e il tetto

Grande commozione tra i passanti e le centinaia di turisti che hanno visto bruciare davanti agli occhi Notre Dame, la cattedrale gotica costruita a partire dal XII secolo. La struttura nel suo complesso però sembra essersi salvata. Lo hanno dichiarato le autorità francesi: per una lunga e preoccupante fase era sembrato che l’incendio potesse distruggere l’intera cattedrale, ma questa ipotesi sembra essere stata esclusa. «La struttura dell’edificio e le torri sono salve», ha precisato il sottosegretario all’Interno, Laurent Nunez. In salvo anche la corona di spine e la tunica di San Luigi, fra le reliquie custodite a Notre Dame. Il presidente Macron si è recato sul posto: «Ve lo dico stasera, questa cattedrale la ricostruiremo, tutti insieme. È quello che i francesi aspettano, quello che la nostra storia merita».

Intanto, la procura di Parigi ha annunciato l’apertura di un’indagine per «distruzione involontaria tramite incendio». Per ora non risultano morti ma c’è «un ferito grave tra i pompieri», secondo quanto dichiarato dal comandante dei vigili del fuoco di Parigi, Jean-Claude Gallet. Per i vigili del fuoco l’incendio è «potenzialmente legato» ai lavori di ristrutturazione dell’edificio: si sarebbe sviluppato da un’impalcatura presente sul posto per i lavori di restauro.

 

Tags

Related Articles

Back to top button
Close