Italia

Napoli e la promessa ricorrente di maggiore sicurezza

Il ministro dell’Interno Salvini ha annunciato un incremento delle forze dell’ordine di 592 unità. Mentre i cittadini scendono in piazza contro la camorra: «DisarmiAmo Napoli»

«DisarmiAmo Napoli». Un’onda di rabbia, dolore, indignazione, in queste ore difficili e sofferte, travolge Napoli. Centinaia di persone in corteo in piazza Nazionale dove è stata ferita la piccola Noemi, 4 anni. Napoli conta centinaia di vittime innocenti di camorra. È l’unica grande metropoli di un Paese del vecchio continente a maledire questo primato. E nonostante la gravità della situazione non è stato fatto nulla. Le promesse di aumentare gli organici a Napoli sembrano una costante dei titolari del Viminale: a loro spetta la tutela della pubblica sicurezza e sono loro che ad ogni legge di Bilancio sottolineano i fondi per allargare gli organici. E Salvini non fa eccezione: ha garantito che si passerà dagli attuali 3740 agenti a 4332.

Numeri che non sembrano purtroppo bastare mai. Si spara ancora per le strade e perfino davanti alle scuole. Dopo l’ennesima tragedia, con una bambina di quattro anni ricoverata in terapia intensiva in condizioni gravissime, tutti invocano più forze dell’ordine. «A Napoli e nel resto d’Italia vogliamo far parlare i numeri, i fatti» twitta il ministro dell’Interno Matteo Salvini. E una nota diffusa dal Viminale li enumera: «A Napoli – si osserva – nell’ultimo anno sono arrivati 137 poliziotti in più e il piano di riorganizzazione prevede una super questura: passerà dagli attuali 3.740 agenti a 4.332 con un incremento di 592 unità». A questo si aggiunge il potenziamento degli organici. Con la Legge di Bilancio 2019 gli organici delle forze di polizia, tra il 2019 e 2023, dovrebbero salire di 6.150 unità (di cui 1.043 nel 2019 e 1.320 nel 2020).

Questo piano di assunzioni straordinarie si somma a quello previsto dalla Legge di Bilancio 2018 con la quale erano già state previste assunzioni su base quinquennale, con scadenza quindi nel 2022, per un totale di 7.394 uomini tra forze di polizia e vigili del fuoco. Certo, Napoli e le altre aree di crisi hanno bisogno ora, ma le fonti del Viminale sottolineano che non c’è solo il rafforzamento degli organici della polizia. Ricordando che i militari impegnati per «Strade Sicure a Napoli sono 690, di cui 100 per la Terra dei Fuochi. Con i fondi del Decreto Sicurezza, Napoli ha poi avuto 1,4 milioni. Inoltre, il Comune ha assunto 53 agenti della polizia municipale grazie ai fondi della sicurezza urbana (altri 6,7 milioni di euro)». Come dire, si sta investendo per cercare di cambiare le cose.

LEGGI ANCHE: Salvini: «A giugno le forze dell’ordine avranno la pistola elettrica»

Tags

Related Articles

Back to top button
Close