Italia

Vodafone lancia il 5G in cinque città italiane

Si parte da Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. Nel 2021 raggiungerà 100 località, ma bisognerà aspettare almeno 4 anni per una diffusione capillare

Vodafone accende il 5G, la rete Internet superveloce che consentirà di navigare a una velocità superiore ai 10 Gbps. «Il 5G non è solo un’opportunità, ma anche una necessità: è una tecnologia che serve sia ai cittadini che alle imprese, le quali, potranno riscrivere l’intera filiera e aumentare la produttività». Aldo Bisio, amministratore delegato di Vodafone Italia, ha annunciato così il debutto della nuova tecnologia in cinque città italiane: Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. L’obiettivo è raggiungere 100 città entro il 2021. E ci vorranno poi almeno quattro anni e mezzo perché il 5G raggiunga la stessa diffusione di cui gode adesso la rete 4G.

L’Italia è il quinto paese al mondo ad aver attivato le reti 5G, dopo Stati Uniti, Corea del Sud, Svizzera e Gran Bretagna. Per usufruire delle nuove connessioni, però, servirà uno smartphone ad hoc. Al momento Vodafone offre tre modelli: XiaoMi Mix 3, LG V50 e del Samsung Galaxy S10. Il nuovo servizio costerà 5 euro aggiuntivi, tranne per coloro che si sono portati avanti e hanno già sottoscritto una delle offerte che prevedevamo il 5G. La vera spinta alla diffusione della nuova reta arriverà dal calo dei prezzi degli smartphone che consentono l’utilizzo del nuovo 5G. «Abbiamo visto che la curva di penetrazione della tecnologia schizza nel momento in cui i prezzi degli smartphone scendono sotto i 400 euro» ha detto l’ad di Vodafone. Questo momento è atteso per il mese di dicembre e lo shopping di Natale.

LEGGI ANCHE: Rivoluzione 5G, ecco come cambierà il modo in cui utilizziamo lo smartphone

Il 5G apre la strada a una nuova era di servizi sia per i consumatori finali, sia per il mondo delle aziende. Inoltre accelererà il passaggio all’IoT, vale a dire l’Internet delle cose, con nuove applicazioni che verranno adottate nei più svariati ambiti: dalla sanità fino alla mobilità in città. Con il 5G un cliente Vodafone di Milano potrà ad esempio scaricare una intera stagione di una serie TV in due minuti passeggiando per Piazza Duomo, un’azienda agroalimentare di Bologna potrà digitalizzare la propria catena produttiva e di montaggio in ottica Industria 4.0. E ancora un tifoso di Napoli potrà condividere un video in altissima risoluzione anche in un luogo molto affollato come lo Stadio San Paolo, una turista potrà usare il 5G per applicazioni di realtà aumentata in streaming durante una visita al Colosseo oppure a Torino un gamer potrà giocare in cloud streaming seduto in un bar di Piazza Castello.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close