PoliticaPrimo Piano

Paolo Gentiloni sarà il nuovo commissario Ue agli Affari economici

La presidente della Commissione Ue svela i portafogli assegnati ai commissari: l’ex presidente del Consiglio italiano ottiene una delega di peso, subentrando al francese Moscovici. Un ruolo chiave per la revisione del Patto di stabilità

L’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, attuale presidente del Partito Democratico, sarà il commissario europeo agli Affari economici nella Commissione europea. La nuova presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha svelato i portafogli assegnati ai 27 candidati indicati dagli Stati membri (senza il Regno Unito, in attesa del processo di Brexit che dovrebbe essere finalizzato il 31 ottobre) dopo le elezioni europee dello scorso maggio. Gentiloni succede al francese Pierre Moscovici e dovrebbe ricoprire un ruolo di primo piano nella eventuale revisione del Patto di stabilità che disciplina i conti europei. Von der Leyen ha detto che Gentiloni «condividerà la sua vasta esperienza nel portafoglio dell’Economia dopo essere stato ministro degli esteri e premier».

«Presento una squadra ben equilibrata e che riunisce competenza ed esperienza – ha detto Von der Leyen ai giornalisti -. Voglio una commissione che lavori con determinazione e che offra delle risposte. Voglio una commissione che sia flessibile moderna e agile. Vorrei ringraziare Juncker per il suo sostegno in queste ultime settimane. Lo conosco da quando sono entrata in politica in politica e ho molto imparato da lui ed è un onore succedergli». La nuova presidente della Commissione Europea ha, dunque, annunciato la lista dei commissari europei che la affiancheranno nei prossimi cinque anni, 13 donne (14 con la stessa von der Leyen in rappresentanza della Germania) e 13 uomini. L’elenco dei 26 commissari dovrà essere confermato in blocco sessione plenaria del Parlamento Europeo che si terrà dal 21 al 24 ottobre, ma non ci dovrebbero essere grandi sorprese. La nuova Commissione entrerà in carica l’1 novembre.

Nominati anche tre vicepresidenti. L’olandese Frans Timmermans è stato nominato dalla presidente eletta Ursula von der Leyen quale vicepresidente esecutivo della Commissione Ue per il Patto verde con delega al Clima; la danese Margrethe Vestager è vicepresidente esecutivo per il Digitale, con delega alla Concorrenza. Il lettone Valdis Dombrovskis è il terzo presidente esecutivo che tornerà ad essere vicepresidente per le politiche economiche europee, con delega ai servizi finanziari e lavorerà a stretto contatto con il commissario Gentiloni.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close