MondoPickNews

Germania e Francia pronti ad accogliere metà dei migranti arrivati in Italia

Si va verso un accordo comunitario sulle ripartizioni dei profughi arrivati sulle coste italiane. Il ministro dell’Interno tedesco Seehofer: «Da noi il 25% delle persone salvate in mare davanti alle coste italiane». E Parigi è pronta a fare lo stesso

Il ministro dell’Interno tedesco, Horst Seehofer, ha confermato che c’è un accordo affinché la Germania accolga un quarto dei migranti che entrano in Italia dopo un salvataggio in mare. Lo riferisce il sito del quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung sottolineando che anche la Francia dovrebbe prendere un 25% di questi migranti. «I colloqui sono ancora in corso. Ma se rimane come concordato, possiamo prendere il 25% delle persone salvate in mare davanti all’Italia», ha detto Seehofer al quotidiano bavarese.

«Ho sempre detto che la nostra politica migratoria è anche umana e che non permetteremo a nessuno di annegare», ha aggiunto il ministro Seehofer. Negli ultimi dodici mesi, 561 persone approdate in Italia sono poi arrivate in Germania, secondo il ministero dell’Interno tedesco. «Ciò non sovraccaricherà la nostra politica migratoria», ha detto l’esponente dell’ala destra bavarese (Csu) del partito della cancelliera Angela Merkel.

LEGGI ANCHE: Porti chiusi o aperti: cosa farà il nuovo governo Conte sull’immigrazione?

La proposta dovrebbe essere certificata nella riunione dei ministri degli affari interni dell’Ue, prevista a Malta il 23 settembre, e presentata al Consiglio europeo in ottobre. L’obiettivo è fissare quote sulla ripartizione dei migranti in Europa. «L’aspettativa è che altri Stati si aggreghino», ha detto Seehofer riferendosi all’intesa che andrà poi ratificata nel Consiglio Ue di ottobre.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close