MondoPrimo Piano

La Francia ripiomba nel caos: tornano i gilet gialli, ma anche i black block

Violenze e momenti di tensione hanno accompagnato la marcia per il clima di Parigi

I Gilet Gialli sono tornati. A Parigi, dove si sono ritrovati al grido di «toute la France à Paris» per rilanciare il movimento con una nuova giornata di proteste, la 45esima degli esordi nel novembre del 2018 quando manifestavano contro l’aumento del costo della benzina, sono subito stati dispersi dalle forze dell’ordine. Oggi hanno manifestato a fianco dei movimenti ecologisti in difesa del clima e dell’ambiente e contro la riforma delle pensioni. Ma non sono mancati momenti di tensione con la polizia in diversi punti di Parigi, in particolare davanti alla stazione ferroviaria di Saint-Lazare, davanti al palazzo della Madeleine e sugli Champs-Élysées. Sono stati impiegati più di 7.500 agenti, che in alcuni casi hanno disperso le proteste con cariche e gas lacrimogeni: sono state arrestate più di 100 persone.

LEGGI ANCHE: Gilet gialli e forconi: così vicini, così lontani

A complicare la situazione l’arrivo dei black block. Un gruppo di mille persone ritenute a rischio è riuscito a infiltrarsi tra i manifestanti per il clima, danneggiando vetrine e incendiando cassonetti, cosa che ha portato i movimenti ecologisti di Greenpeace e Youth For Climate a chiedere ai loro sostenitori di abbandonare la manifestazione. «Non ci sono più le condizioni per una marcia non violenta», scrive Greenpeace denunciando anche l’uso da parte della polizia di lacrimogeni contro famiglie e manifestanti pacifici.

Violenze e incendi hanno accompagnato la manifestazione dei gilet gialli e della marcia per il clima. All’arrivo in place d’Italie ci sono stati incendi di cassonetti da parte dei black block che si sono infiltrati tra i manifestanti. La polizia ha risposto con il lancio di lacrimogeni. I devastatori, con il volto coperto, hanno risposto erigendo barricate con materiale da cantiere. Il rischio che la marcia potesse degenerare era apparso chiaro quando lungo il percorso, nel quartiere latino, sono state danneggiate banche, agenzie di assicurazione e immobiliari. Le forze dell’ordine hanno da subito denunciato le violenze e – su Twitter – hanno invitano i manifestanti ad “emarginarli”. Da giorni le autorità avevano allertato sulla possibile presenza di black bloc nella manifestazione per il Clima. Solo ieri sera il presidente Emmnuel Macron aveva lanciato un appello «affinché le manifestazioni possano svolgersi con intelligenza, concordia e con calma».

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi