PickNewsPolitica

Taglio dei parlamentari: ecco chi sono i più assenteisti

Brambilla, Sgarbi e Meloni nella top ten. La leader di Fratelli d’Italia ha saltato 3.260 votazioni su 4.352

Domani il parlamento sarà chiamato a votare il taglio di 345 parlamentari, una riforma che secondo il Movimento 5 stelle farebbe risparmiare 1 miliardo di euro ogni due legislature. E così sul Blog delle stelle è tempo di pubblicare la classifica degli assenteisti a Montecitorio e a Palazzo Madama, grazie ai dati forniti da Openparlamento. Dalle statistiche il premio per il maggior numero di assenze va a Michela Vittoria Brambilla. La deputata di Forza Italia ha collezionato il 98,21% di assenze, il che significa che ha partecipato solo a 78 votazioni su 4.353. Subito dietro un altro azzurro, l’imprenditore Antonio Angelucci, che ha saltato 3.980 votazioni su 4.353, guadagnando un 91.43% di assenze. Al terzo posto Vittorio Sgarbi, passato recentemente da Forza Italia al gruppo Misto. Per lui, solo il 24.54% di presenze.

LEGGI ANCHE: C’è il primo sì della Camera al taglio dei parlamentari

Nella top ten anche Guido della Frera, deputato Forza Italia che ha partecipato al 25.02% di votazioni. L’azzurro ha quindi saltato 3.264 votazioni su 4.353. Tra gli assenteisti spunta anche il nome Giorgia Meloni. La leader di Fratelli d’Italia ha saltato 3.260 votazioni su 4.352. «Quello dell’assenteismo è un vero e proprio vizio per la Meloni, che non è un’assidua frequentatrice nemmeno del Campidoglio: 17% di presenze nel 2018, mentre con un magro 10%, nell’anno in corso la leader di Fratelli d’Italia è stata vista, per ora, 3 volte», si legge sul Blog delle stelle. Al Senato, esclusi i senatori a vita, è il democratico Tommaso Cerno a prendersi il primo posto del podio, seguito da Niccolò Ghedini con il 65.29% di assenze e Ignazio la Russa che ha partecipato ad appena il 39.77% delle votazioni.

Tags

Related Articles

Back to top button
Close