ItaliaPickNews

Gli uomini più ricchi d’Italia secondo Forbes: Del Vecchio supera Ferrero

La rivista economica aggiorna la classifica dei "Paperoni" del nostro Paese. A sorpresa il patron di Luxottica è al comando. Berlusconi solo sesto

Leonardo Del Vecchio scalza Giovanni Ferrero dalla poltrona del più ricco d’Italia secondo Forbes. La classifica dei miliardari del pianeta, che evolve principalmente al ritmo della Borsa, assegna al patron del gruppo Luxottica un patrimonio di 24,2 miliardi di dollari, che lo pone al 39esimo posto della graduatoria globale, mentre Giovanni Ferrero, che nell’ultima classifica stilata a marzo si era guadagnato la prima posizione tra gli italiani, si ferma invece a 21,9 miliardi posizionandosi al 46esimo posto.

A spingere verso l’alto le fortune di Del Vecchio è stato soprattutto l’andamento del titolo EssilorLuxottica, il numero uno mondiale dell’eyewear, nato dalla fusione tra la francese Essilor e Luxottica, di cui Del Vecchio è primo azionista con il 32,7%. Il titolo EssilorLuxottica lo scorso aprile ha guadagnato circa il 35%. Su questo terreno nulla può Ferrero che non ha mai voluto quotarsi a Piazza Affari.

Il terzo italiano più ricco secondo Forbes è Giorgio Armani, con un patrimonio di 11,2 miliardi di dollari che lo pone anche alla 139esima posizione mondiale. Quarto posto italiano e 151esimo globale per Stefano Pessina, ceo e primo azionista di WalGreens Boots, la maggiore azienda mondiale di distribuzione di prodotti farmaceutici e per il benessere, con un patrimonio di 10,4 miliardi. Al quinto posto e 203esimo al mondo Massimiliana Landini Aleotti, al vertice del gruppo farmaceutico Menarini, che vanta un patrimonio da 8,1 miliardi di dollari. Sesto e 258esimo assoluto Silvio Berlusconi con un patrimonio di 7 miliardi. Nella top 10 italiana ci sono poi Augusto e Giorgio Perfetti (6,9 mld), Paolo e Gianfelice Mario Rocca (3,7 mld), Piero Ferrari (3,4 mld) e Ennio Doris (3,3 mld).

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi