Incidenti stradali, nel 2019 vittime in calo del 2,9%

I numeri di Polizia e Carabinieri dicono che hanno perso la vita 1.566 persone, 46 in meno rispetto al 2018. In calo anche le stragi del sabato sera

Il dramma degli incidenti sulle strade, con l’ultimo episodio mortale che ha visto coinvolte due ragazze di 16 anni, Camilla e Gaia, è immenso. Ma i dati, quelli ufficiali resi disponibili dalla Polizia e dai Carabinieri, mettono in evidenza un calo delle persone che hanno perso la vita in incidenti stradali. Dall’inizio dell’anno all’8 dicembre scorso, nelle sole notti dei fine settimana (dalle ore 00,00 alle 06,00 di sabato e domenica), il bilancio è di 148 incidenti mortali che hanno cagionato 178 vittime (11 in meno rispetto al 2018).

LEGGI ANCHE: Incidente Corso Francia, cos’è il “giochino” del semaforo rosso?

La percezione e la realtà non sempre coincidono. Nel Paese si sta diffondendo una specie di “panico da incidente stradale” dopo i recenti fatti di cronaca, eppure il numero complessivo degli incidenti (70.801) è in lieve diminuzione rispetto allo stesso periodo del 2018 (-1,3%), mentre i sinistri con esito mortale (1.430) sono pressoché invariati (8 meno dello scorso anno, — 0,6%). Ma, quello che conta, è che si riduce del 2,9% il numero delle vittime (ossia 1.566, meno 46), questo anche perché nel dato del 2018 sono ricomprese le 43 vittime del crollo del viadotto sul Polcevera.

Dal 1° gennaio al 15 dicembre 2019 le 3.859.538 pattuglie di Polizia e Carabinieri impegnate nella vigilanza stradale hanno contestato 2.376.484 infrazioni al Codice della Strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 685.778, ritirate 61.322 patenti di guida e 74.087 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono 3.581.140. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 1.264.314, di cui 23.800 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica (+2,2% rispetto al 2018), mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati 2.156 (- 6,7%).

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi