Chi è Milena Santerini, la coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo

Una nomina che arriva alla vigilia del Giorno della Memoria: «Il 27 gennaio ricorderemo fin dove può arrivare l’odio che tutti insieme dobbiamo combattere»

Docente dell’università Cattolica, vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah, ex deputata nominata lo scorso anno Cavaliere al merito della Repubblica: Milena Santerini è la coordinatrice nazionale per la lotta contro l’antisemitismo. Una nomina che arriva alla vigilia del Giorno della Memoria: «Il 27 gennaio ricorderemo fin dove può arrivare l’odio che tutti insieme dobbiamo combattere», ha scritto Milena Santerini su Twitter.

Nata a Roma nel 1953, ma milanese d’adozione, è docente di Pedagogia presso l’Università Cattolica del S.Cuore di Milano, vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah del capoluogo lombardo e componente del Consiglio Didattico Nazionale del Museo della Shoah di Roma e del CDEC (Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea). Milena Santerini è inoltre direttrice del Centro di Ricerca sulle Relazioni interculturali e del Master “Competenze interculturali. Formazione per l’inclusione sociale” sempre presso l’ateneo milanese. È inoltre membro del Comitato scientifico del FIDR – Forum Internazionale Democrazia e Religioni, del Comitato scientifico della Fondazione Intercultura Onlus e del Comitato scientifico della Rivista “Pedagogia e Vita”.

LEGGI ANCHE: Aumentano gli episodi di antisemitismo in Italia: 190 negli ultimi nove mesi

Milena Santerini è stata deputata alla Camera (durante la XVII Legislatura) nel gruppo Demos-Centro Democratico. Lo scorso anno è stata insignita lo scorso anno dell’ordine di Cavaliere al merito della Repubblica. Santorini è inoltre General Rapporteur on combating Racism and Intolerance del Consiglio d’Europa. Fra le sue pubblicazioni in materia di lotta alle discriminazioni spiccano “Educare alla cittadinanza. La pedagogia e le sfide della globalizzazione” del 2001, “Antisemitismo senza memoria. Insegnare la Shoah nella scuola multiculturale” del 2005, “Formazione interculturale: teoria e pratica del 2007 e La qualità della scuola interculturale” del 2010.

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi