Coronavirus, Conte firma il decreto: ecco le attività produttive che restano aperte

Il Dpcm sospende le attività produttive industriali e commerciali, ma non le attività professionali. Nel testo del provvedimento l'elenco delle imprese che non saranno costrette a fermarsi

È di 80 voci l’elenco delle attività che continueranno a rimanere aperte dopo la nuova stretta per contenere l’epidemia del coronavirus. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo decreto che punta alla sospensione delle attività produttive. Resteranno in funzione l’intera filiera alimentare per bevande e cibo, quella dei dispositivi medico-sanitari e della farmaceutica.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Conte: «Chiuse tutte le attività produttive non necessarie»

La validità dei Dpcm e delle ordinanze finora emanate viene uniformata al 3 aprile. È quanto prevede il Dpcm varato dal governo con le nuove restrizioni. «Le disposizioni del decreto producono effetto dalla data del 23/3/20 e sono efficaci fino al 3/4/20. Le stesse si applicano, cumulativamente a quelle di cui al decreto del Presidente del Consiglio 11/3/20 nonché a quelle previste dall’ordinanza del ministro della Salute del 20/3/20 i cui termini di efficacia, già fissati al 25 marzo 2020, sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020», si legge nel testo.

Possono rimanere aperte le attività di studi legali, ingegneria, i call center, attività finanziarie e assicurative, uffici postali, edicole, ingrosso di carta e agenzie di distribuzione di giornali, riviste e libri, gli alberghi. Rimangono aperti anche vetrerie, fabbricazione di articoli di gomma e plastica, macchine per agricoltura, confezioni di vestiti da lavoro, meccanici, rivenditori di pezzi di ricambio per auto, i corrieri per la consegna dei pacchi, gli studi di consulenza gestionale, architettura e ingegneria, i trasporti. L’allegato al Dpcm precisa che continueranno a essere consentite anche attività legate alle famiglie, dalle colf e badanti conviventi ai portieri nei condomini.

Il Dpcm sospende le attività produttive industriali e commerciali, ma non le attività professionali. Gli uffici pubblici e privati infatti restano aperti ma il provvedimento invita a agevolare in ogni modo il lavoro agile i congedi. Tutte le attività sospese, invece, possono continuare solo in modalità smart working. Inoltre, il prefetto ha il potere di sospendere tutte quelle attività non ritenute indispensabili e strategiche.

Ecco l’elenco delle attività che restano aperte:

– Coltivazioni agricole e produzione di prodotti animali
– Pesca e acquacoltura
– Estrazione di carbone
– Estrazione di petrolio greggio e di gas naturale
– Attività dei servizi di supporto all’estrazione di petrolio e di gas naturale
– Industrie alimentari
– Industria delle bevande
– Fabbricazione di altri articoli tessili tecnici ed industriali
– Fabbricazione di spago, corde, funi e reti
– Fabbricazione di tessuti non tessuti e di articoli in tali materie (esclusi gli articoli di abbigliamento)
– Confezioni di camici, divise e altri indumenti da lavoro
– Fabbricazione di imballaggi in legno
– Fabbricazione di carta
– Stampa e riproduzione di supporti registrati
– Fabbricazione di coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio
– Fabbricazione di prodotti chimici
– Fabbricazione di prodotti farmaceutici di base e di preparati farmaceutici
– Fabbricazione di articoli in gomma
– Fabbricazione di articoli in materie plastiche
– Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi
– Metallurgia
– Fabbricazione di prodotti in metallo
– Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; apparecchi elettromedicali, di misurazione e orologi
– Fabbricazione di apparecchiature elettriche di apparecchiature per uso domestico non elettriche
– Fabbricazione di macchine per l’agricoltura e la silvicoltura
– Fabbricazione di macchine per l’industria alimentare, delle bevande e del tabacco (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di apparecchiature e di macchine per lavanderie e stirerie (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di macchine per l’industria della carta e del cartone (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di macchine per l’industria delle materie plastiche e della gomma (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di macchine per la stampa e la legatoria (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di robot industriali per usi molteplici (incluse parti e accessori)
– Fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche
– Fabbricazione di attrezzature ed articoli di vestiario protettivi di sicurezza
– Fabbricazione di casse funebri
– Riparazione, manutenzione e installazione di macchine e apparecchiature
– Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
– Raccolta, trattamento e fornitura di acqua
– Gestione delle reti fognarie
– Attività di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti; recupero dei materiali
– Attività di risanamento e altri servizi di gestione dei rifiuti
– Ingegneria civile
– Installazione di impianti elettrici, idrauli ed altri lavori di installazione di costruzione
– Manutenzione e riparazione di autoveicoli
– Commercio di parti e accessori di autoveicoli
– Per la sola attività di manutenzione e riparazione di motocicli e commercio di relative parti e accessori
– Commercio all’ingrosso di materie prime agricole e animali vivi
– Commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco
– Commercio all’ingrosso di elettrodomestici, elettronica di consumo audio e video; articoli per fotografia, cinematografia e ottica
– Commercio all’ingrosso di prodotti farmaceutici
– Commercio all’ingrosso di articoli per l’illuminazione; materiale elettrico vario per uso domestico
– Commercio all’ingrosso di libri riviste e giornali
– Commercio all’ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria
– Commercio all’ingrosso di apparecchiature ICT
– Commercio all’ingrosso di macchinari, attrezzature, macchine, accessori, forniture agricole e utensili agricoli, inclusi i trattori
– Commercio all’ingrosso di altri mezzi ed attrezzature da trasporto
– Commercio all’ingrosso di materiale elettrico per impianti ad uso industriale
– Commercio all’ingrosso di strumenti e attrezzature ad uso scientifico
– Commercio all’ingrosso di articoli antincendio e antinfortunistici
– Commercio all’ingrosso di altre macchine ed attrezzature per l’industria, il commercio e la navigazione n.c.a
– Commercio all’ingrosso di prodotti petroliferi e lubrificanti da autotrazione, di combustibili per il riscaldamento
– Commercio all’ingrosso di legname, semilavorati in legno e legno artificiale
– Trasporto terrestre e trasporto mediante condotte
– Trasporto marittimo e per vie d’acqua
– Trasporto aereo
– Magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti
– Servizi postali e attività di corriere
– Alberghi e strutture simili
– Servizi di informazione e comunicazione
– Attività finanziarie e assicurative
– Attività legali e contabili
– Attività di direzione aziendali e di consulenza gestionale
– Attività degli studi di architettura e d’ingegneria; collaudi ed analisi tecniche
– Ricerca scientifica e sviluppo
– Altre attività professionali, scientifiche e tecniche
– Servizi veterinari
– Noleggio di autovetture ed autoveicoli leggeri
– Noleggio di autocarri e di altri veicoli pesanti
– Noleggio di macchine e attrezzature agricole
– Noleggio di mezzi di trasporto marittimo e fluviale
– Noleggio di altri mezzi di trasporto terrestri
– Noleggio di container adibiti ad alloggi o ad uffici
– Noleggio di container per diverse modalità di trasporto
– Noleggio senza operatore di attrezzature di sollevamento e movimentazione merci: carrelli elevatori, pallet eccetera
– Servizi di vigilanza privata
– Servizi connessi ai sistemi di vigilanza
– Attività di pulizia e disinfestazione
– Attività dei call center
– Attività di imballaggio e confezionamento conto terzi
– Agenzie di distribuzione di libri, giornali e riviste
– Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria
– Istruzione
– Assistenza sanitaria
– Servizi di assistenza sociale residenziale
– Assistenza sociale non residenziale
– Attività di organizzazioni economiche, di datori di lavoro e professionali
– Riparazione e manutenzione di computer e periferiche
– Riparazione e manutenzione di telefoni fissi, cordless e cellulari
– Riparazione e manutenzione di altre apparecchiature per le comunicazioni
– Riparazione di elettrodomestici e di articoli per la casa
– Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi