Che cos’è il “golden power”, la norma per difendere le aziende italiane dalle scalate straniere

Verrà esteso anche alle piccole e medie imprese, scatterà d’ufficio anche su operazioni non notificate e sarà applicato alle operazioni all’interno dell’Unione europea

L’ipotesi circolava già da diversi giorni. Adesso iniziano anche ad arrivare conferme dal governo. L’esecutivo guidato da Giuseppe Conte avrebbe pronto un decreto per estendere il “golden power”, lo scudo anti-scorrerie a difesa delle imprese italiane a nuovi settori come l’alimentare, l’assicurativo e il finanziario, coinvolgendo anche la piccola e media impresa.

È l’iniziativa dell’esecutivo per proteggere le imprese italiane da possibili tentativi di “scalata”, anche da parte di altre aziende o società dell’Unione Europea. Il deprezzamento delle azioni sui mercati quotati, infatti, ma anche l’abbattimento del valore di società costrette ora a fermarsi, hanno fatto scattare l’allarme su possibili acquisizioni ostili da parte di imprese straniere.

«La norma sul golden power è pronta e sarà approvata nel primo provvedimento utile», ha spiegato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro. «L’emergenza coronavirus non metterà a rischio il nostro patrimonio produttivo e industriale, che è prioritario tutelare perché da esso dipende anche la sicurezza nazionale. Il nuovo golden power sarà il nostro vaccino contro il virus delle scalate ostili».

LEGGI ANCHE: Decreto aprile, dal «bonus figli» alle sospensioni fiscali: ecco le possibili novità

Introdotto in Italia nel 2012, il “golden power” ha lo scopo di salvaguardare gli assetti proprietari delle società operanti in settori reputati strategici e di interesse nazionale. Fornisce al governo “poteri speciali” per dettare specifiche condizioni all’acquisto di partecipazioni, porre veti o imporre determinate delibere societari per alcuni settori delimitati: fino a ora difesa, energia, trasporti e comunicazioni, ma con la nuova disciplina si allargheranno a quello alimentare, sanitario, finanziario e assicurativo. Non solo: il golden power potrà essere esteso anche alle piccole e medie imprese, scatterà d’ufficio anche su operazioni non notificate e sarà applicato anche alle operazioni all’interno dell’Unione europea.

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi