ItaliaPickNews

Visite anche agli amici dal 18 maggio: il governo valuta l’ipotesi nel nuovo Dpcm

Con l’apertura delle attività al dettaglio prevista per la prossima settimana potrebbe essere eliminato il vincolo che consente gli spostamenti solo per far visita ai congiunti

Con l’apertura di negozi, bar e ristoranti prevista per il 18 maggio potrebbe essere eliminato il vincolo che consente gli spostamenti solo per far visita ai congiunti (oltre che per necessità, lavoro e motivi di salute). Governo e maggioranza discutono dell’ipotesi di aprire alle visite e agli incontri anche tra amici.

Tuttavia sulla questione, che consentirebbe di fatto agli amici di poter andare al ristorante o al bar, non c’è ancora accordo, con alcuni ministri che spingerebbero affinché resti l’obbligo di frequentare solo i congiunti. Se dovesse cadere il vincolo, quindi, cesserebbe dopo due mesi ogni limitazione agli spostamenti all’interno della regione, in attesa del sì alla mobilità interregionale.

LEGGI ANCHE: Riaperture anticipate: dal 18 via libera a parrucchieri, bar e ristoranti

Come ha spiegato il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, la possibilità di spostarsi da una regione all’altra dovrebbe essere introdotta dal 1° giugno, ma solo se saranno confermati i dati epidemiologici in miglioramento e le regioni rispetteranno i criteri fissati dal ministero della Salute. «E ogni caso sarà concessa solo tra aree a basso rischio», ha precisato il ministro Boccia.

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi