ItaliaPrimo Piano

Coronavirus, dal Lazio alla Campania verso l’obbligo di mascherina all’aperto

A Capri nel fine settimana sarà necessario indossare il dispositivo di protezione. E altri centri balneari potrebbero presto seguire l’esempio. La giunta di Nicola Zingaretti per ora chiede solo di limitare gli assembramenti

C’è il rischio che nuove ordinanze regionali impongano l’uso della mascherina all’aperto. Anche se i dati raccontano una situazione di assai limitata circolazione di SARS-CoV-2 nel nostro Paese, in svariate province si assiste a una ripresa netta della curva e per questo sono allo studio contromisure luogo per luogo.

In Campania il presidente della Campania Vincenzo De Luca potrebbe imporre nuovamente la mascherina nei luoghi aperti «se c’è una moltiplicazione dei contagi». La speranza del governatore, le cui posizioni “rigoriste” in materia di prevenzione sono note, è che non si renda necessario un inasprimento delle restrizioni, ma perché questo avvenga vanno rispettate le dovute regole. «Nessuno ci garantisce quando entriamo in un bar, non sappiamo chi è entrato prima di noi, ci vuole molta molta prudenza evitare di bere dagli stessi bicchieri o bottiglie, non è che se lo facciamo siamo dei fenomeni». Il suo messaggio è rivolto principalmente ai giovani: «L’importante è che quando vi incontrate la sera e state uno addosso all’altro quello è il momento nel quale bisogna indossare la mascherina».

LEGGI ANCHE: Mascherina, dal 15 luglio obbligatoria solo in luoghi chiusi

Alcuni sindaci, come quello di Capri, hanno già provveduto, altri, sempre nei piccoli borghi della Costiera o nelle Isole del Golfo, ci stanno pensando. Nei fine settimana, da venerdì a domenica, a Capri sarà necessario indossare il dispositivo di protezione. L’obbligo di mascherine all’aperto resterà in vigore fino al 31 luglio, nei periodi di maggiore afflusso turistico e nelle strade del centro storico, in piazzetta, nelle vie dello shopping e della movida notturna, dalle ore 18 alle ore 4.

Anche nel Lazio la giunta di Nicola Zingaretti ha lavorato a un provvedimento ad hoc. «Per ora non procederemo con una ordinanza su obbligo mascherina, ma riprenderemo una forte campagna di informazione per invitare tutti alla responsabilità e a rispettare le regole. Faccio un appello ai sindaci a emettere, lì dove necessario, ordinanze per limitare ed evitare assembramenti. La nuova campagna invita tutti a non diventare complici del Covid -19», scrive su Facebook il presidente della Regione Zingaretti. Ma dal Campidoglio fanno sapere che sono già stati attivati tutti i controlli, interforze e da parte dei vigili urbani, nei quartieri ”sensibili” e soprattutto nel fine settimana.

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi