MondoPickNews

Coronavirus, la Norvegia dice no ai viaggi in Italia

La recente impennata di casi di positività al Covid-19 registrata nella Penisola ha spinto il paese scandinavo a sconsigliare ai suoi cittadini di effettuare viaggi non necessari

C’è anche l’Italia nella lista dei sorvegliati speciali dalla Norvegia, che consiglia ai propri cittadini di non effettuare viaggi verso il nostro Paese a meno che non si tratti di situazioni di eccezionale necessità. Il ministero degli Esteri di Oslo in un comunicato parla di Italia, San Marino, Slovenia e Stato del Vaticano. Sulla base della valutazione settimanale dell’Istituto norvegese di sanità pubblica sulla situazione del Covid-19, «il governo ha deciso di sconsigliare viaggi non essenziali in questi paesi – si legge nella nota – Dal 5 settembre chiunque arriverà in Norvegia da questi Paesi sarà tenuto a entrare in quarantena per 10 giorni».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, test rapidi negli aeroporti per chi torna dall’estero

La recente impennata di casi di positività al coronavirus registrata in Italia (1397 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, a fronte comunque di ben oltre 92mila tamponi effettuati) ha spinto la Norvegia ad inserire il nostro Paese nella lista di quelli rischio. Chiunque si trovi nella necessità di effettuare dei viaggi verso l’Italia, sarà quindi costretto, dopo il suo rientro in territorio norvegese, ad affrontare un periodo di dieci giorni di quarantena così da scongiurare il rischio di eventuali contagi da Sars Cov-2.

Il rigido controllo dello stato scandinavo non si limita a Italia, San Marino, Slovenia e Stato del Vaticano, dato che il ministero degli Esteri ha sconsigliato ai propri cittadini di effettuare spostamenti anche verso altre nazioni o zone che fanno comunque parte dell’area Schengen, come spiegato da AdnKronos. Si tratta, per la precisione, di Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Irlanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svizzera e Regno Unito, oltre ad alcune regioni della Svezia e della Danimarca.

Per quanto riguarda i viaggiatori provenienti dall’Italia, non è solo la Norvegia ad aver previsto misure eccezionali di controllo e prevenzione all’ingresso entro i propri confini. Dallo scorso 31 di agosto, infatti, anche l’Estonia ha scelto di sottoporre a quarantena chiunque giunga dal nostro Paese.

Tags
Back to top button
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi